Miami 2012: TWA

Miami 2012: TWA

Il Tissue World Americas, che rimane l’evento più conosciuto nel panorama internazionale per l’industria del tessile, ha riproposto Miami come location strategica, in quanto crocevia tra l’emergente America Latina e gli Stati Uniti.

TMC - già nota multinazionale bolognese che si riconferma leader nel settore delle macchine automatiche per l’imballaggio dei prodotti tissue - ha rinnovato la propria presenza all’evento incaricando T.E.S., come già nella precedente edizione a Nizza, della gestione della sua partecipazione, nonché dell’incoming e delle attività sociali dei clienti da essa invitati con la ricerca delle migliori location per le due serate e l'organizzazione delle stesse.
L'azienda ha partecipato all'evento presentando le sue ultime novità tecnologiche.

Caratteristiche dell'evento

Target: 110 partecipanti circa tra pernottamento e gala dinner

Svolgimento dell'evento

1° giornata:

Arrivo dei partecipanti all'Hotel Courtyard Marriott Oceanfront, situato a Miami Beach in posizione strategica a pochi minuti da South Beach, Ocean Drive, Lincoln Road e dallo stesso Miami Beach Convention Center.

Nel pomeriggio, gli ospiti hanno partecipato al Sales Meeting, tenutosi all’Atlantic Room dell'Hotel, durante il quale è stato offerto un coffee break. T.E.S. si è occupata dell'organizzazione nei minimi dettagli sia del Sales meeting che del coffee break.

In serata gli ospiti hanno preso parte alla cena presso il ristorante "Texas de Brazil", conosciutissima churrascaria che coniuga i gusti della cucina del sud del Brasile con l’abbondante spirito del Texas.

2° giornata:

Nella seconda giornata, i partecipanti si sono recati in fiera e presso gli stand usufruendo della possibilità di incontrare le maggiori aziende del settore e confrontarsi sulle ultime novità presenti sul mercato.

In serata, si è svolta la cena di gala, un’occasione per consolidare ancor di più, personalizzandolo, il rapporto con i propri clienti nazionali ed internazionali. Cornice della cena è stato il Ristorante “Yuca” a South Beach il cui acronimo, “Yung Urban Cuban-Americans” è già di per sé il simbolo di un crocevia di culture che si rispecchia in cucina, unendo ancora una volta tradizionali ingredienti latini con quelli caraibici.

3° giornata:

L’ultima giornata dei partecipanti si è svolta in fiera ed ha visto la conclusione dell’evento nonché il ritorno di ciascuno di essi alle proprie rispettive destinazioni di provenienza. 

Case History